Chartreuse

Francia

I monaci certosini producono oggi come ieri la Chartreuse: ne conservano gelosamente la ricetta segreta di cui sono gli unici a conoscere i dettagli. Nessun additivo o colorante, ma solo il colore naturale dato dalle 130 erbe macerate in un alcool di alta qualità, dopodichè distillate. Viene poi aggiunto un distillato di miele e sciroppo di zucchero per la Jaune. A questo punto inizia il lungo invecchiamento nei fusti di rovere, nelle bellissime cantine di Voiron, nella parte sud-orientale della Francia.